con il patrocinio dell’Università di Verona e
con il contributo economico del Dipartimento di Scienze Umane

logo verona

con il patrocinio del Comune di Verona

logo_comune500

Giustizia ed equità sono state le parole d’ordine che hanno ispirato le politiche redistributive del secolo scorso, con l’obiettivo di ridurre, se non eliminare, le disuguaglianze sociali di classe, di genere, territoriali, di accesso alle risorse, di capacitazione. Agli inizi del XXI secolo, non solo le disuguagliane permangono, nelle forme tradizionali a tutti note, ma assumono forme e contenuti nuovi.

A fronte di questa realtà, il convegno si propone di sviluppare una riflessione sull’eredità del XX secolo, una valutazione attenta della tenuta e della capacità euristica dei concetti di equità e giustizia, l’individuazione di opportune cornici teoriche entro le quali inquadrare il tema delle disuguaglianze, oggi.

In particolare, il convegno si pone l’obiettivo di aprire una riflessione su alcuni interrogativi relativi ai cambiamenti in atto nelle società contemporanee, cercando risposte adeguate sul piano scientifico: Che cosa si intende oggi per ‘società giusta’? Che cosa sono e come si articolano i ‘diritti sociali’? Quali disuguaglianze nelle opportunità o negli esiti sono ‘più giuste’ – nel senso di fisiologiche, quali sono più semplici da contrastare, quali sono inaccettabili in una società moderna e democratica?  Quali i vecchi e i nuovi volti delle disuguaglianze sociali? Quali la portata e la dimensione delle disuguaglianze di oggi?

Il Consiglio Direttivo ritiene che le sezioni, con la ricchezza dei loro approcci conoscitivi  e la diversità dei percorsi e delle aree di studio e ricerca possano dare un validissimo contributo teso a ricostruire la nuova geografia delle disuguaglianze sociali (di classe, di genere, generazionali, etniche, di capitale umano e sociale, di accesso alle nuove tecnologie, territoriali ecc.), ricollocando il sapere sociologico in una dimensione di visibilità e riconoscimento nel panorama politico e culturale.

Il convegno si chiude con una tavola rotonda focalizzata sulle disuguaglianze territoriali, soprattutto economiche e strutturali, che segnano ancora profondamento la geografia del nostro Paese.

Scarica il programma del Convegno

Scarica il programma delle Sezioni

Dislocazione delle aule

Visualizza la locandina

Mostra tutte le call del Convegno

Programma sociale

Prenotazione alberghi

Iscrizione al Convegno

Prospetto Quote di iscrizione al XI Convegno AIS 2016

 Quota per le iscrizioni entro il 30 settembre 2016Quota per le iscrizioni dopo il 1 ottobre 2016Cena sociale (a persona)
Diritto A10013035
Diritto B8010035
Diritto C608035
Aggregato305035
Cooptato608035
Sostenitore10013035
Collettivo10013035