in: ,

Il Convegno – nell’occasione dei 500 anni della Riforma – vuole analizzare il ruolo che la Riforma (e la Controriforma) hanno avuto nella storia e nella società italiana. In particolare saranno analizzati due aspetti: un’analisi critica della vulgata per cui la specificità della cultura civica e politica italiana dipenderebbe dal fatto di non aver avuto la Riforma; la questione del pluralismo, in particolare quello religioso. Il Convegno si avvale di contributi scientifici interdisciplinari, che vanno dall’antropologia, alla storia, alla sociologia, alla scienza politica. Per i suoi obiettivi, oltre a costituire un apporto scientifico sul tema, vuole portare un contributo di conoscenza a quanti – studenti, giornalisti, pubblico più ampio – sono interessati ad una delle grandi questioni sociali della nostra attualità.

Scarica la locandina

ORGANIZZATORI

Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia

Sezione AIS – Teorie sociologiche e trasformazioni sociali

Sezione AIS – Sociologia della religione

RILES – Ricerche sul legame sociale

Confronti – Mensile di religioni, politica, società

 

COMITATO SCIENTIFICO

Paolo Naso (Università di Roma La Sapienza); Massimo Pendenza (Università di Salerno); Walter Privitera (Università di Milano Bicocca); Ambrogio Santambrogio (Università di Perugia).