in:

Università degli Studi di Messina
8/9 ottobre 2020

CRISI DELLA DEMOCRAZIA E SALUTE GLOBALE.
LE TRASFORMAZIONI DELLA POLITICA NELL’EPOCA DELLA GLOBALIZZAZIONE DEI RISCHI
La rapida diffusione del virus Covid-19 e la sua trasformazione in crisi pandemica richiama la necessità di dare centralità al tema della salute globale e ripropone drammaticamente la questione della globalizzazione dei rischi, così come era già stata definita alla fine del secolo scorso da Ulrich Beck. Si tratta di un rischio sistemico, non facilmente riconoscibile, che obbliga a una riconfigurazione – stabile o temporanea – dei perimetri dell’azione politica. Così, i governi dei paesi più colpiti, spesso esautorando i parlamenti, emanano provvedimenti draconiani sulla base emergenziale prescritta loro dai saperi esperti, spesso in competizione con i saperi sociali diffusi. La dimensione costrittiva delle misure di contenimento, dell’uso dei dispositivi di sicurezza, del distanziamento fisico narrato come distanziamento sociale, riconfigura le libertà individuali, ponendo importanti interrogativi sull’eventuale trasformazione del concetto stesso di democrazia. Il populismo, la questione ambientale e quella migratoria, alla luce della nuova consapevolezza critica dei rischi, possono assumere risvolti inaspettati.

La sezione di sociologia politica dell’AIS, nel suo convegno di metà mandato, vuole sollecitare le studiose e gli studiosi dei fenomeni politici a ragionare intorno a questi temi di attualità offrendo uno spazio di discussione pubblica centrato sul tema più generale del rapporto tra salute globale, trasformazioni politiche e crisi della democrazia.

Il tema generale trattato durante la sessione plenaria sarà indagato anche attraverso il dibattito promosso nei seguenti workshop dedicati all’approfondimento di alcune questioni specifiche.

Scarica il programma