autori: Andrea Bassi, Massimo Marcuccio

Con contributi di Alessandro Fabbri

L’invecchiamento progressivo della popolazione nella gran parte delle democrazie occidentali chiama in causa la messa in atto di politiche active ageing che, ispirate al paradigma dell’investimento sociale, promuovano una serie di misure volte a garantire l’autonomia, l’indipendenza e la partecipazione attiva delle persone anziane alla vita politica e sociale delle comunità in cui vivono. Il volume presenta i risultati di una indagine quanti-qualitativa (mixed methods research) su un campione di anziani associati a cinque associazioni di promozione sociale operanti nel territorio di Ravenna. L’indagine si propone di rilevare il fenomeno del cosiddetto “analfabetismo di ritorno” o “analfabetismo funzionale” e di come questo condizioni di fatto la possibilità di essere cittadini in senso pieno. La ricerca quantitativa svolta attraverso la somministrazione di un questionario strutturato con domande a risposte chiuse ha inteso analizzare le seguenti dimensioni: le abitudini personali di lettura; la percezione della lettura e la rilevanza sociale delle competenze di lettura; il livello di comprensione dei testi scritti.
La ricerca qualitativa, basata sulla realizzazione di interviste face to face con traccia semi-strutturata, ha approfondito i contenuti dell’indagine quantitativa attraverso la ricostruzione della storia personale di lettura degli anziani intervistati.
Il volume si rivolge agli studenti universitari di ogni ordine e grado fornendo loro un esempio di ricerca empirica svolta con l’approccio del mixed methods research; nonché a tutti coloro che operano nell’ambito delle politiche sanitarie e socio-assistenziali, a cui offre numerosi spunti per la programmazione e l’implementazione di politiche di sostegno dell’invecchiamento attivo.

Andrea Bassi è professore associato in Sociologia Generale presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna – Campus di Forlì. Pubblicazioni: Lavoro, imprenditorialità e cooperazione, FrancoAngeli; con Baines S., Csoba J. and Sipos F. (a cura di), Implementing innovative social investment: Strategic lessons from Europe, Policy Press; Questioni di Metodo 2.0, Franco Angeli.

Massimo Marcuccio è professore associato in Pedagogia Sperimentale presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell’Università di Bologna. Pubblicazioni: Imparare a imparare nei contesti scolastici, Armando; con Maria Lucia Giovannini, Ricerca sulla valutazione di un progetto scolastico innovativo. Scelte e interrogativi, FrancoAngeli