Organizzato dalle sezioni AIS Teorie sociologiche e trasformazioni sociali – Sociologia del diritto

Secondo una recente letteratura, la sociologia, dalla sua nascita e sino a tempi assai recenti, avrebbe assunto una sostanziale identità tra ‘società’ e ‘nazione’. Autori classici quali Simmel, Marx, Sombart, Weber e Durkheim avrebbero dato per scontata tale coincidenza, aprendo la strada a ciò che più tardi sarebbe stato chiamato ‘nazionalismo metodologico’. Sulla base di ciò – si sostiene – le teorie sociali dei sociologi classici non sarebbero in grado di cogliere la realtà delle società di oggi, sempre più interdipendenti ad un livello sovranazionale e globale.

Il Workshop vuole indagare la questione del ‘nazionalismo metodologico’ dei classici della sociologia. Pur accettando che una mera coincidenza tra ‘nazione’ e ‘società’ sia incapace di comprendere il mondo d’oggi, ciò che si vuole passare al vaglio degli studiosi è quanto valida sia la critica di ‘nazionalismo metodologico’ rivolta ai classici della sociologia e quanto le categorie di analisi di questi ultimi siano ancora utili per comprendere i fenomeni sociali di un mondo oggi sempre più interdipendente.

Lo scopo del Workshop è rivalutare il modo in cui la sociologia classica guardava alla società quando la nazione era al sua apogeo, a cavallo cioè dei secoli Otto e Novecento, e tentare di gettar luce sui possibili modi di utilizzare alcune delle sue idee per comprendere i mutamenti in atto nella società globalizzata. Il Workshop tenta di conseguire tale scopo affrontando le seguenti questioni:

  1. Qual è il rapporto tra ‘nazione’ e ‘società’ secondo i sociologi classici?
  2. Quel è il rapporto tra costruzione della ‘società nazionale’, istituzionalizzazione della disciplina e ‘nazionalismo metodologico’ dei classici della sociologia?
  3. In quale modo l’analisi dei classici della sociologia può aiutare a sviluppare una sociologia della società globale?

Gli interessati a partecipare al Workshop devono inviare un abstract (max 1000 parole) con un titolo, una breve bibliografia e una nota biografica dell’Autore/Autrice entro il 20 Luglio 2013 1 settembre 2013 a Massimo Pendenza pendenza @ unisa.it. Un comitato di referee delle due Sezioni AIS provvederà poi a selezionare le proposte pervenute (quelle provenienti da giovani/e studiosi/e saranno particolarmente benvenute).

Entro il 15 settembre 2013 tutti/e i/le proponenti riceveranno comunicazione dell’esito della selezione.

Comitato Scientifico del Workshop

Vittorio Cotesta, Alberto Febbrajo, Massimo Pendenza, Ambrogio Santambrogio, Donatella Pacelli, Mariella Nocenzi, Mariano Longo, Marco Bontempi, Maria Teresa Consoli, Roberta Dameno, Davide De Sanctis, Chiara Scivoletto, Angelo Zotti, Ferdinando Spina.