Il 30 gennaio 2014 moriva Massimo Rosati. Un anno dopo, amici, estimatori o semplici colleghi lo ricordano con un convegno commemorativo in suo onore. Il 30 gennaio prossimo si terrà infatti a Roma, presso l’Università degli Studi di Tor Vergata, dove Massimo insegnava, una giornata nella quale si celebrerà questo giovane studioso di Durkheim, prematuramente scomparso, e si discuterà del suo ultimo volume – uscito postumo –  dal titolo The Making of a Postsecular Society. A Durkheimian Approach to Memory, Pluralism and Religion in Turkey (Ashgate, 2015). A discuterne con Alessandro Ferrara – che ha scritto una Prefazione al volume e seguito la pubblicazione – ci saranno José Casanova (Georgetown University), Enzo Pace e Matteo Bortolini (entrambi dell’Università di Padova). La discussione del volume sarà preceduta da un ricordo di Massimo da parte di amici e colleghi.

Scarica il programma