in:

La Scuola Estiva, giunta alla quattordicesima edizione,  si rivolge principalmente a giovani ricercatori, dottori e dottorandi di ricerca, operatori di enti pubblici, di sindacati e di associazioni no profit, con interessi specifici nel settore delle migrazioni. Presuppone, quindi,  una formazione di base nelle discipline sociologiche e si propone di formare ricercatori e operatori qualificati nell’analisi dei fenomeni migratori. Durante lo svolgimento della Scuola vengono dati spazi di discussione e confronto tra i partecipanti.

La Scuola è organizzata dal Centro studi Medì, Migrazioni nel Mediterraneo in collaborazione con il  DISFOR, Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Genova e Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche, dell’Università di Milano.

I docenti hanno tutti ruoli o incarichi universitari e un’esperienza pluriennale di studio delle migrazioni internazionali. Provengono dalle Università di Genova e dall’Università di Milano – enti co-organizzatori – ma anche da altre sedi universitarie o Istituti di ricerca – italiani ed esteri – che hanno sviluppato nel tempo studi sull’argomento.

Il Direttore scientifico della Scuola è Maurizio Ambrosini, docente di sociologia dei processi migratori nell’Università di Milano, Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche.

Responsabile organizzativo: Andrea T. Torre, Direttore del Centro Studi Medì. Migrazioni nel Mediterraneo.

 

Visualizza il programma