in:

La Giornata di studio, ideata dalla prof.ssa Milena Gammaitoni  – in collaborazione con Prof. Luca Aversano (DAMS Roma Tre)  Orietta Caianiello (docente conservatorio di Bari), Prof. Raffaele Pozzi (Roma Tre) Prof. Gilberto Scaramuzzo (Roma Tre) –  le performance artistiche e il concerto del 26 aprile faranno riscoprire  le opere delle compositrici, che solo negli ultimi 30 anni sono state rivalutate e pubblicate.

La storia delle musiciste è l’indicatore di un’identità sociale cancellata dalla storiografia affermatasi nell’Europa dell’800.

Fin dal paleolitico si trovano raffigurazioni di donne che suonano uno strumento; nel Libro dell’Esodo Miryam celebrò la traversata del Mar Rosso accompagnandosi con un tamburello, nella Grecia antica Kassia compose musiche liturgiche divenute ufficiali nelle celebrazioni.

Dall’analisi dei percorsi biografici, si rileva come le donne siano state attive e protagoniste nelle arti, presenti nelle recensioni, autorevoli e stimate, attente testimoni della società a loro contemporanea.

Molte sono state le iniziative per colmare il buio che la storia ha fatto calare su di loro e la giornata di studio, unitamente al concerto sono la sfida di una continua ricerca di materiali.

Non mancano interventi trasversali al tema della composizione, incursioni in altri territori musicali, sguardi sulla contemporaneità, frutto della collaborazione tra i docenti e studenti del DAMS, del DSF dell’Università di Roma Tre, Fondazione Teatro Palladium, dei Conservatori di Bari, Santa Cecilia di Roma, L’Aquila, Perugia.

L’Associazione Toponomastica femminile, allestirà una mostra fotografica e documentaria dedicata alle “Donne nelle Arti”.

Si evidenzia che la Giornata di studio ospiterà la preziosa presenza e testimonianza della compositrice contemporanea Teresa Procaccini.

Sarà anche l’occasione per presentare l’apertura di una collana editrice dedicata alle Musiciste presso la Società Editrice di Musicologia SEdM:  “Voci di musiciste” a cura di Bianca Maria Antolini, Luca Aversano, Milena Gammaitoni, Orietta Caianiello, Angela Annese.

Visualizza brochure