in:

Come di consueto, il nostro Journal chiede agli autori di esprimersi su un nodo comunicativo per indagare come un tema complesso offra spunti per riflettere sulla organizzazione argomentativa del discorso sulla contemporaneità. Quindi il tema della call riguarda propriamente il rapporto tra periferie e comunicazione, nella considerazione che le periferie rappresentano qualcosa di ben diverso dalla semplice distanza spaziale da un centro. Al contrario, riteniamo che – nelle dinamiche della globalizzazione e dei processi di accelerazione digitale – il ruolo delle periferie cambi in misura significativa, fino a prospettare persino un’inversione sociologica del rapporto tra chi produce e chi consuma cultura: assai di frequente è nelle periferie che avvengono fatti culturali e sociali di primaria grandezza, in grado di prefigurare spunti culturali di innovazione poi ripresi dal tessuto mainstream. Dal punto di vista dei media studies periferia rappresenta una parola-chiave che necessita di approfondimenti strategici.

I saggi del numero potranno sviluppare i seguenti punti, nella più ampia prospettiva multidisciplinare, privilegiando casi di studio originali o poco dibattuti:

  • Periferie e world building: gli ecosistemi narrativi decentrati della letteratura, del cinema, della televisione, del fumetto
- Iconografia delle periferie: l’immagine suburbana fissata nella storia delle arti visive
- Gomorre e Suburre: urban sprawl, città infinita, territori disarticolati, modelli di espansione – Suoni della periferia: paesaggi sonori, musica, rumore e voci delle periferie
  • Periferie digitali: margini, enclave, aree svantaggiate del web
- Periferia, immigrazione e conflitto
- Strategie elettorali: la geografia del voto e la comunicazione politica nelle periferie – Moda e periferia: sustainable fashion, street fashion
- Periferie e società storiche: culture delle zone di margine e di confine
- Periferie e condizioni di genere
- Innovazioni linguistiche e periferie

Referees

Ogni saggio sarà valutato da almeno due referees anonimi. I referees potranno essere membri del Comitato Scientifico, del Comitato di Redazione, della Redazione, o studiosi esterni.

Submission

Invio di un abstract alla redazione (max 2.000 battute) entro il 1° settembre 2018 e consegna dei saggi entro il 1° novembre 2018

Le proposte vanno inviate all’indirizzo e-mail: h-ermes @ unisalento.it

Lingue

I saggi possono essere realizzati in lingua italiana, inglese, francese, spagnola, portoghese, tedesca.

Per ogni ulteriore informazione si rimanda alle linee guida per gli autori: http://siba-ese.unisalento.it/index.php/h-ermes/about/submissions#onlineSubmissions