in:

 Il progetto, avviato nella regione Marche, è stato realizzato in partenariato con il Consiglio Nazionale Ordine Assistenti  Sociali,  il Sindacato Unitario Assistenti Sociali,  la Federazione Medici di Medicina Generale ed è coordinato dal Centro di Ricerca e Servizio sull’ Integrazione Socio-Sanitaria dell’Università Politecnica delle Marche.

L’obiettivo principale è la realizzazione di nuovi percorsi socio-assistenziali basati su un approccio multidisciplinare della persona, con un intervento che promuove l’integrazione delle prestazioni sanitarie e sociali e assicuri un’efficace continuità delle cure. Sulla progettualità, avviata con successo nello studio associato di medici di Medicina Generale del territorio,  si è innestata, dallo scorso giugno, una ulteriore ricerca a cura dell’Università Politecnica delle Marche, relativa alla costruzione di strumenti di valutazione nell’ambito della fragilità/cronicità, relativa ai determinanti sociali della salute.

Le presentazioni dei primi risultati sono state già realizzate all’interno della 2° Conferenza di Ricerca del Servizio Sociale di Trento lo scorso giugno, al Forum Risk Management di Firenze e al  Forum della Non Autosufficienza e dell’autonomia possibile di Bologna nello scorso novembre.

Il 13 Febbraio 2020 dalle ore 9 alle ore 13, il percorso prosegue con il seminario Integrazione del Servizio sociale professionale  nell’ Assistenza primaria, presso la Facoltà di Economia Università Politecnica delle Marche,  P.le Martelli 8  – Ancona

 

Programma evento

 

SEMINARIO – Integrazione del Servizio Sociale Professionale nell’Assistenza primaria- Ancona 13 febbraio 2020