La Sezione AIS “Teorie sociologiche e trasformazioni sociali” è impegnata da tempo nella individuazione di temi e problemi che attraversano lo scenario della contemporaneità e nella riflessione sui mutamenti socio-culturali che li accompagnano.

Molti di questi problemi si collocano in processi di lungo corso e sono stati ben intuiti dai classici. Tuttavia per le caratteristiche che hanno assunto nell’oggi impongono una riformulazione di concetti a lungo utilizzati nella teoria e nell’investigazione sociologica: interpellano la capacità degli studi e degli approcci contemporanei di allargare lo sguardo, di non perdere di vista la storicità dei problemi, di dialogare con altre discipline.

Si inseriscono in questo impegno la rivisitazione di figure classiche della teoria sociologica, il ruolo assunto dall’Europa nel mondo globale, i dilemmi della convivenza democratica e della difesa dei diritti umani, il dibattito sulla pluralità e complessità del progetto moderno e del suo percorso.

Questi ed altri importanti temi affrontati nel dibattito pubblico e scientifico quali sfide pongono all’immaginazione sociologica?

La nota e fortunata espressione di Charles Wright Mills, infatti, non invita solo a riequilibrare il rapporto fra teoria e ricerca sociale, ma anche a mantenere desta la nostra strategia dell’attenzione verso le problematiche collettive e le difficoltà vissute dalle donne e dagli uomini della contemporaneità. A fronte di una società globale che, per un verso, presenta caratteri unitari e per l’altro mantiene e rinnova differenze, quale linea interpretativa è possibile assumere senza correre il rischio di decontestualizzare i problemi?

Se, come già intuiva Wright Mills alla fine degli Anni Cinquanta, la storia che incide sui destini degli attori sociali è storia mondiale, come la sociologia vive questo “passaggio d’epoca” mantenendosi strumento di analisi critica? Quanto riesce a promuovere studi e ricerche che diano concretezza alla sua funzione?

Offrendosi come contributo all’analisi delle questioni poste, la Giornata di studio prevede due tavole rotonde. Ciascuna di esse vedrà la partecipazione di studiosi che porteranno l’esperienza maturata nei propri lavori, attraverso la riflessione teorica e la ricerca condotta nell’ambito dei problemi affrontati.

La formula della tavola rotonda favorirà il confronto critico fra diverse prospettive di analisi e di ricerca.

 

Teoria e ricerca nella sociologia contemporanea.

Le sfide della società globale all’immaginazione sociologica

 

Programma dei lavori

Ore 10,00  Saluti del Direttore del Dipartimento di Scienze Umane – Lumsa, Consuelo Corradi

 

Ore 10, 15 – I tavola rotonda 

Canoni interpretativi e passaggi d’epoca

Presenta e coordina Donatella Pacelli

Interventi di: Vittorio Cotesta, Paolo Jedlowski, Massimo Pendenza, Guido Gili

Dibattito

Ore 13,30 – 15,00: interruzione dei lavori

Ore 15,15 – II tavola rotonda

Processi, dinamiche e politiche nella società globale

Presenta e coordina Ambrogio Santambrogio

Interventi di: Mauro Magatti, Mariella Nocenzi, M. Cristina Marchetti, Folco Cimagalli

Dibattito

Sono previsti interventi non programmati di altri colleghi che parteciperanno all’iniziativa.

 

Comitato Organizzativo:

Donatella Pacelli, Francesca Ieracitano, Camilla Rumi

tel: 06-68422.210

e- mail: pacelli @ lumsa.it

Mariella Nocenzi

Tel.. 06 49255304

e-mail: mariella.nocenzi @ uniroma1.it