La pace e la guerra nelle scienze sociali 

 La pace e la guerra nelle scienze sociali 

da
54 54 people viewed this event.

Prima del 24 febbraio 2022, le giovani generazioni europee non avevano mai vissuto un’esperienza tangibile o un racconto diretto della guerra in Europa, essendo ormai scomparsi i protagonisti del secondo conflitto mondiale. Grande parte della popolazione europea aveva una consapevolezza della guerra solo mediatica e ormai priva anche del racconto diretto dei testimoni che nel Novecento l’avevano vissuta. Un fatto assolutamente nuovo nella storia. Ormai, a distanza di quasi trent’anni, anche l’intervento bellico della NATO nella ex-Jugoslavia è per i trentenni di oggi un fatto avvenuto in tempi molto remoti. La guerra in Ucraina si impone così come un giro di boa generazionale. Anche la mediatizzazione assume forme nuove: se il primo conflitto iracheno aveva abituato alla visione notturna degli attacchi delle bombe dal cielo trasmessi a reti unificate, la guerra in Ucraina propone quotidianamente immagini di tutti i momenti e i luoghi degli scontri armati. Gli eserciti sono osservati speciali. L’utilizzo di armi autonome, inoltre, è un’altra novità che induce a riflettere sul controllo umano della vita e della morte. Perciò  “La pace non è più un’opzione rispetto ad una grande guerra. La pace è una pura e semplice necessità come condizione della sopravvivenza umana. Non è più possibile opinare, come pure si era soliti fare, prima della Seconda guerra mondiale: «Quando scoppierà la guerra, chi la vincerà?». No. Non è più possibile. Se verrà la guerra in senso e a portata globale, non locale, nessuno la vincerà. Tutti gli esseri umani la perderanno. Sarà la fine di questo pianeta. Nell’età nucleare in cui stiamo vivendo, l’umanità non ha più alcuna garanzia contro il proprio annientamento” (Ferrarotti, F., Nota Introduttiva in La pace è un prodotto artigianale, Mondadori, Milano, 2015, p.5). 
Il convegno propone il valore di una riflessione congiunta che, a partire dai padri fondatori della disciplina, che si trovarono a vivere la vigilia della prima guerra mondiale con differenti e articolate posizioni, sarà spunto per una riflessione ampia, condivisa e necessaria sulle dinamiche conflittuali delle società che tanto inneggiano alla pace. 

SCARICA IL PROGRAMMA
LINK Microsoft Teams

Per iscriverti all'evento invia per email i tuoi dati tixlon@libero.it

Iscriviti usando webmail: Gmail / AOL / Yahoo / Outlook

 

Data e ora

05-10-2022
 

Location

Online event
 

Categoria dell'evento

Share With Friends

Italiano