5 novembre 2019

L’Associazione italiana di Sociologia ricorda la figura di Salvador Giner de San Julián, professore emerito di Sociologia de la Universitat de Barcelona, che si è spento lo scorso 19 ottobre, esprimendo profondo cordoglio per la perdita di uno dei più noti sociologi a livello internazionale, ma anche di un amico e maestro per la nostra comunità scientifica.

Persona di rara intelligenza e di ampia cultura classica, si appassionò agli studi sociologici quando ancora non praticati in Spagna, arrivando da una formazione giuridica e alimentando la sua conoscenza e passione studiando a Chicago e Cambridge come allievo di maestri, quali Edward Shils, Fredrick Hayek e Hannah Arendt. Da lì intraprese un’intensa carriera che lo portò come visiting professor in numerosissime università nel mondo e a fondare la sociologia moderna in Spagna: è stato, infatti, fondatore e Presidente della Federazione spagnola di Sociologia e, più di recente, Presidente dell’Istituto di Studi Catalani.

Non più tardi dello scorso anno, nel corso di uno dei suoi numerosi viaggi in Italia, Giner ha raccontato la sua lunga ed esemplare esperienza di ricerca e didattica nelle pagine della nostra Rivista AIS Journal of Sociology in un’intervista nella quale il suo profondo amore per la cultura italiana e il suo intenso legame con la sociologia del nostro Paese sono stati fortemente evidenziati parlando, fra l’altro, dei suoi amati studi classici e della sua costante presenza agli incontri del Premio Europeo Amalfi per la Sociologia e le Scienze Sociali.

Mariella Nocenzi