La Sezione Politica sociale dell’AIS, in occasione del Convegno di fine mandato che si terrà a Bari il 26 e 27 marzo 2015, propone una riflessione scientifica sui processi di innovazione nelle politiche sociali. Il convegno, dal titolo “Politiche sociali innovative e diritti di cittadinanza” si propone di analizzare le politiche sociali e le loro implicazioni per quanto attiene al tema dei diritti sociali di cittadinanza, con particolare riferimento a tre aree prioritarie (famiglia e infanzia, invecchiamento attivo, immigrazione), al fine di individuare principi, metodologie e pratiche innovative, nonché gli esiti prodotti nei contesti sociali.  Il filo rosso del Convegno si dipana, pertanto, entro questi capisaldi della riflessione sociologica: da un lato offrire categorie concettuali di spessore adeguate alla complessità odierna (sessione plenaria) e, dall’altro, evidenziare policies che, alla luce di tale riflessione ne chiariscano l’applicabilità, producendo innovazione, generando e ri-generando i legami sociali di appartenenza. (sessioni parallele).

Le due Sessioni parallele di Venerdì 27 marzo mattina saranno articolate come segue:

A] Gli ambiti di intervento delle Politiche sociali

A questo proposito vengono individuati i seguenti tre ambiti prioritari: 1. Invecchiamento attivo; 2. Famiglia e infanzia; 3. Immigrazione.

B] Aspetti trasversali delle Politiche Sociali

A questo proposito vengono individuati i seguenti tre aspetti prioritari: 1. Partecipazione e Partnership sociali; 2. Linee di programmazione dei servizi; 3. Advocacy e policy practices.
Rispetto a queste macro-aree e alle sotto-tematiche individuate si invita a presentare abstract relativi a ricerche e studi su casi di “politiche sociali innovative” negli ambiti indicati (A1, A2, A3 e B1, B2, B3). Fra gli abstract accettati ne saranno selezionati sei (tre per ciascuna sezione) che saranno inseriti in un volume a stampa pubblicato in occasione del convegno. La selezione degli abstract sarà effettuata dal Consiglio Scientifico della Sezione il quale curerà anche il processo di revisione dei capitoli da pubblicare.