Carlo Colloca

Componente

Bio

Carlo Colloca è professore associato di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Catania, dove insegna Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio, ricopre l’incarico di Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Politiche e Servizi Sociali ed è responsabile della Terza Missione. Dal 2014 collabora con il Team G124 promosso dal sen. arch. Renzo Piano per il progetto «sulle periferie e la città che sarà». È segretario del direttivo della Conferenza italiana dei Corsi di Laurea in Servizio Sociale. È componente, in rappresentanza della Conferenza delle Regioni e Province Autonome, della Commissione istituita presso il Ministero dell’Interno per la valutazione delle proposte progettuali ex Sprar – Siproimi. È coordinatore scientifico del Gruppo di programmazione PON Legalità 2014/2020 presso l’Assessorato alla Famiglia e alla Solidarietà sociale della Regione Siciliana. Nel corso della XVII Legislatura è stato consulente, presso la Camera dei Deputati, della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti. Nel 2017, durante l’Architects meet in Selinunte – promosso dall’Ass.ne Italiana di Architettura e Critica diretta dall’arch. Luigi Prestinenza Puglisi – ha ricevuto il Premio Internazionale Selinunte per l’attività di ricerca finalizzata alla progettazione di spazi per il dialogo interculturale. Dal 2013 al 2016 è stato segretario del Consiglio scientifico AIS-Territorio. Tra le pubblicazioni più recenti: Perifericità e progettazione sociale del territorio, in R. Piano (a cura di), “Diario delle Periferie – 3/2019”, LetteraVentidue, 2020; (curatore) Bussate e (forse) Vi sarà aperto. I migranti e le sfide per il riconoscimento dei diritti, numero monografico di Società Mutamento Politica. Rivista Italiana di Sociologia, 21, 2020; (co-autore), Genere femminile. Per una narrazione delle donne fra luoghi, diritti, politica e mercato del lavoro, Bonanno, 2020; Il controllo dello spazio per la ‘gestione’ degli stranieri immigrati, in S. Mazzone (a cura di), “Narrare le migrazioni. Tra diritto, politica, economia”, Bonanno, 2018; L’Etna, il paesaggio e la società locale fra rischi permanenti e territori vulnerati, in Aa. Vv. (a cura di), “Territori vulnerabili”, Franco Angeli, 2017.

Contatto

Italiano