SOCIOLOGIA PUBBLICA

Un ricordo personale di Michele La Rosa

Michele La Rosa è stata una persona eccezionale. La passione, l’abnegazione, la gentilezza che dimostrava nel lavoro accademico ed extraaccademico sono solo alcune delle sue più preziose qualità. Chi l’ha conosciuto sa bene di cosa sto parlando, ce ne se accorgeva subito, bastava osservarlo e ascoltarlo. Era un lavoratore di una serietà e di una...
Continua

L’Associazione Italiana di Sociologia, come comunità scientifica, avverte l’esigenza di offrire un contributo di conoscenza e orientamento sulla questione vivamente dibattuta dei flussi migratori, con l’intento di promuovere processi decisionali basati su dati obiettivi e conoscenze consolidate.

Mentre l’attenzione dell’opinione pubblica e delle autorità governative si concentra sugli sbarchi dal mare, è importante ricordare che gli sbarchi non sono l’immigrazione. La popolazione immigrata in Italia nel complesso è stabile da una dozzina d’anni, intorno ai 5,3 milioni di residenti regolari, più 4-500.000 persone in condizione irregolare. Questi numeri non bastano più a...
Continua

L’impatto sociale dei vaccini

di Mara Tognetti Bordogna Da sempre i vaccini suscitano paure, incertezze, resistenza, avversità, o grandi aspettative. Si è verificato nei secoli passati e ora lo stiamo vivendo con i vaccini anti COVID-19. Sentimenti amplificati e alimentati da una comunicazione mediatica, ma anche politica, anche di tipo strumentale, supportata dalle nuove tecnologie e da un uso non...
Continua

Tratto da Favretto A., Maturo A., Tomelleri S. (2021), L’impatto sociale del Covid-19, FrancoAngeli

Scrivere del Covid-19 non è semplice. La prima sensazione che emerge, forte e tenace, quando si comincia a scrivere del Covid-19, è quella di imbarazzo, un inaspettato imbarazzo intellettuale. Infatti, non sappiamo come nominare quello che ci è capitato, ci sta capitando, in questi densissimi mesi, anzi quasi anni. Chiamare il Covid un evento è...
Continua

Andrà tutto bene? Una nota alla cerimonia di commemorazione per le vittime bergamasche del Covid-19

di Stefano TomelleriDipartimento di Scienze Umane e Sociali, Università degli studi di BergamoVice Presidente dell’Associazione Italiana di Sociologia Vivo e lavoro a Bergamo, nella produttiva e ricca Lombardia, cuore economico dell’Italia, profondamente ferita dalla pandemia di Covid-19. A commemorare le vittime della città e della sua provincia, il 28 giugno del 2020 è venuto il Presidente...
Continua

Ripensare la città

di Antonietta MazzetteNell’arco di poche settimane l’emergenza sanitaria per la diffusione del virus SARS CoV-2 ha accentuato i fattori di crisi dei caratteri principali delle nostre città ‒ a partire dalla funzione centrale storicamente assunta dagli spazi collettivi, pubblici e privati ‒ e le fragilità sociali e organizzative dei sistemi urbani. Infatti, per contenere il...
Continua

La pubblicità al tempo del coronavirus

di Francesco Giorgino (Luiss) Il marketing al tempo del coronavirus. Domanda ed offerta si incontrano su un terreno in cui percezioni mediate ed immediate, esperienze dirette ed indirette, bisogni ed aspirazioni, consapevolezze e visioni si rincorrono collocandosi con determinazione in una dimensione a matrice circolare. Una dimensione, cioè, frutto di condizionamenti reciproci e conseguenza manifesta...
Continua

COVID-19: adesso sappiamo che molto è andato male. Facciamo il punto per progettare bene il domani – Maria Luisa Bianco già Professore Ordinario di Sociologia Università degli studi del Piemonte Orientale

Condividiamo una serie di riflessioni della stessa autrice, a partire dai dati della pandemia. La Fase 2 e alcune questioni sul report governativoCOVID-19. Perché la sociologia può essere utile anche di fronte a un’epidemia: storia di una scopertaCovid-19. La gestione dell’epidemia: un’analisi controcorrenteIl punto sul Covid-19, per progettare bene il domani PremessaParadossalmente, gli studiosi credono...
Continua

Come ci cambierà il Covid19? Parla il sociologo Marco Damiani

PostCovid19: ne usciremo davvero migliori? Quali saranno i provvedimenti più urgenti per il Governo quando saremo ripartiti? Quanto la pandemia sta agendo sulla tenuta sociale del Paese? Ci saranno maggiori divisioni tra Nord e Sud, nella Penisola, ma anche fuori dai confini nazionali L’abbiamo chiesto a Marco Damiani (46 anni, di Spello), ricercatore in Sociologia...
Continua

Come ripensare il sistema sanitario dopo questa pandemia

Ormai è assodato che il COVID 19 ha mostrato la necessità di ridisegnare in modo generativo il Sistema Sanitario Nazionale. Qui proponiamo alla luce di alcuni apprendimenti derivanti dalla pandemia quali sono le questioni centrali per ripensare il Sistema Sanitario per il tempo che verrà. Si tratta di ripensare o rilanciare alcuni caratteri che già...
Continua

Il numero come simbolo dell’ordine. Il significato del quaranta e le religioni monoteiste

di Anna Marino e Luisa Nardi Le immagini che circolano sul web sin dall’inizio della pandemia, che mettono in relazione la quarantena con la quaresima, hanno suscitato interesse nell’approfondire quale connessione possa esserci tra queste e il numero quarantanell’immaginario collettivo, cercando di trovare una radice comune appartenente a differenti culture e credenze. Molteplici sono le tradizioni in cui i numeri hanno una...
Continua

Quelques questions éthiques autour d’une crise sanitaire

di Jean-Jacques Wunenburger La pérénisation et la mondialisation simultanée de la lutte contre l’épidémie de Covid-19, surtout sous sa forme de pathologie spectaculaire et létale, même en nombre proportionnellement limité poiur l’instant, nous interpelle sur un plan éthique sous de multiples aspects. On peut détacher quelques points sensibles qui mettent en difficultés nos  repères éthiques : 1 –...
Continua
1 2 3 4
Italiano